Premio letterario JARRO – 1 novembre 2014

con il patrocinio del C.P: Club Unesco Volterra

"Jarro in cucina vestito da cuoco" dalla copertina dell'Almanacco Gastronomico del 1913
“Jarro in cucina vestito da cuoco”
dalla copertina dell’Almanacco Gastronomico del 1913

JARRO pseudonimo di Giulio Piccini: giornalista, critico teatrale della Nazione, buongustaio ed esperto cuoco.
Di origine volterrana, fu animatore della vita culturale fiorentina a cavallo fra otto e novecento. Autore di quattro Almanacchi gastronomici, deliziò i cultori della cucina toscana con: “ricette, meditazioni, facezie e storielle culinarie”.
Questi suoi ricettari divennero in in breve tempo vere e proprie guide per osterie, trattorie, ristoranti e alberghi.
Morì con la leggerezza con cui aveva sempre vissuto, mentre saliva le scale della sua abitazione, avendo tenuto fede alle sue stesse parole: “Jarro visse felice e allegro tra i suoi arcigni contemporanei e si adoperò a rendere felici i suoi simili”.

 

 

 

 

ALBO D’ORO DEL PREMIO JARRO:

2002 Giuseppe Lo Russo
2003 Giuseppe Bigazzi
2004 Paolo Marchi
2005 Sergio Staino
2006 Antonio Albanese
2007 Marco Baldini
2008 Fabio Picchi
2009 Marcello Masi
2010 “Dr.Djembè” Davide Riondino
2011 Roberto Burdese
2012 “Aspettando il Tg” Annamaria Tossani

2013 anna scafuri – Rai 1

2014 Roberto Rabachino – giornalista – Pres stampa Agroalimentare Italiana (A.S.A)

 

 

jarro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Premio letterario  Jarro Giovani , patrocinato dal nostro club Unesco e assegnato alla giovani scrittrice di libri di cucina e blogger,Giulia Scarpaleggia , all’interno della sala della “deposizione” del pittore del ‘500  Rosso Fiorentino