Nuovo Socio Onorario al Club per Unesco di Volterra

Dopo Olivieri Toscani, Sybil von de Shulemburg, affermata scrittrice ed il prof Giuliano Volpe, presidente del Consiglio superiore dei Beni culturali, il club per l’UNESCO di Volterra ha nominato un nuovo socio onorario : il giornalista enogastronomico Livornese Claudio Mollo, già autore di ben 14 libri .

“Val di Cecina. Storie, colori, sapori”: questo è il titolo del libro,presentato nel Palazzo dei Priori domenica pomeriggio in occasione della 19^ rassegna Volterra Gusto, con cui il giornalista Mollo, ha inteso valorizzare le attività e le produzioni del territorio della Val di Cecina, evidenziando la perfetta integrazione con il paesaggio e le sue ricchezze storiche ed artistiche di cui Volterra , città etrusca dal x secolo A.C. è indiscussa testimone. Ciò si inserisce senza dubbio nell’ambito dei principi dell’UNESCO tesi a valorizzare e promuovere il tema nazionale della “ fabbrica” nel paesaggio, promosso dalla Federazione Italiana dei Clubs e Centri Unesco –FICLU- di cui Volterra fa parte.
E’ partendo da tale riflessione che l’avvocato Flavio Nuti, presidente del Club per l’Unesco di Volterra, ha spiegato le motivazioni per cui è stato concesso il patrocinio a tale presentazione.

Il Club per l’Unesco di Volterra ha quindi ritenuto opportuno attribuire a Claudio Mollo la qualifica di Membro Onorario con la seguente motivazione, “ Per aver saputo descrivere con professionalità e competenza un territorio ricco di beni paesaggistici e di attività produttive come la Val di Cecina, che hanno fatto della tipicità e della coerenza nel rispetto della natura e dell’ambiente il loro punto di sviluppo e di sostenibilità, dimostrandosi in linea con i valori dell’UNESCO e rispettosi del campagna “ La Fabbrica nel Paesaggio” quale tema nazionale patrocinato oltreché dai Centri e Club per l’Unesco d’Italia, anche dal MiBACT ICROOM e ICONOS”.

Club per UNESCO di Volterra